Messina/ Appicca fuoco a sterpaglie del suo terreno ma l’incendio lo uccide. Muore così Lucio Volo, fioraio di 62 anni

Pubblicato il 30 Luglio 2009 20:15 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2009 20:48

Aveva appiccato il fuoco a delle sterpaglie nel suo appezzamento di terreno con allo scopo fare pulizia, ma il cambio repentino del vento ha fatto mutare direzione anche alle fiamme, alimentato un incendio che lui non ha più controllato ed è morto per le gravi ustioni sull’80% del corpo.

La vittima della tragedia, avvenuta in contrada Vignale di Santo Stefano di Camastra (Messina), è un fioraio di 62 anni, Lucio Volo. Il figlio ha assistito impotente alla sua morte mentre chiedeva disperatamente aiuto. Quando vigili del fuoco e 118 sono giunti nell’impervia zona non c’era più nulla da fare.