Mestre, incidente sulla Jesolana: Riccardo muore in moto a 30 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 giugno 2019 11:10 | Ultimo aggiornamento: 10 giugno 2019 11:10
Mestre, incidente sulla Jesolana: Riccardo muore in moto a 30 anni

Mestre, incidente sulla Jesolana: Riccardo muore in moto a 30 anni (Foto Facebook)

MESTRE (VENEZIA) – Alle 7 di sabato mattina, 8 giugno, quando molti in zona si preparavano a percorrere quella stessa strada per andare al mare, Riccardo Mian, 30 anni, stava andando al lavoro, alla Fondazione Venezia a Mestre. Ma ad un certo punto la sua moto è stata presa in pieno da una Audi A5 e scaraventata in un fossato accanto alla strada, la statale Jesolana che collega Caposile a Portegrandi. Per Riccardo non c’è stato nulla da fare. 

Il giovane viveva nell’isola veneziana di Sant’Erasmo e lavorava alla Fondazione Venezia per i servizi alla persona come operatore socio-sanitario.

La strada su cui è avvenuto l’incidente, la Caposile-Portegrandi, è spesso teatro di incidenti anche di grave entità. Di solito è percorsa da chi, nel fine settimana, vuole andare al mare. 

5 x 1000

Riccardo, invece, stava andando al lavoro quando lo schianto lo ha ucciso. “Ha sempre voluto aiutare gli altri”, ha detto la sorella Elisa, che ricorda con orgoglio il suo percorso per diventare operatore socio sanitario, unito al brevetto per il salvataggio a mare. (Fonti: Il Messaggero, Venezia Today)