Mestre, padre prende a calci figlio di 8 anni in strada. Testimone: “Piangeva e diceva basta papà”

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 giugno 2018 7:11 | Ultimo aggiornamento: 3 giugno 2018 22:09
Mestre, padre prende a calci figlio di 8 anni in strada

Mestre, padre prende a calci figlio di 8 anni in strada. Testimone: “Piangeva e diceva basta papà” (foto Ansa)

MESTRE – Un bambino viene strattonato fino a farlo cadere dal padre e poi a terra viene preso a calci sul fianco [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Il piccolo di circa otto anni, non è riuscito a sfuggire e chiedere aiuto e tanto meno a difendersi dal padre, un uomo itliano di circa 40 anni. È successo la mattina di sabato 2 gugno, poco prima delle dieci, nella centralissima Galleria Barcella a Mestre, Venezia.
La vicenda la ricostruisce Leggo:
“Tutto in pochi minuti, ma sufficienti per indignare chi ha assistito alla scena.  Alcuni negozianti, attirati dalle grida delle persone che intimavano il padre di smettere, sono intervenuti per soccorrere il bambino. ‘Il piccolo piangeva disperato e urlava chiedendo al padre di smetterla, ma l’uomo sembrava non ascoltarlo e continuava a dargliele senza mostrare un minimo di affetto o comprensione’, racconta un testimone turbato dalla scena cui aveva assistito”.