Mestre (Venezia), esplosione in un appartamento: 10 persone soccorse

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 gennaio 2019 11:18 | Ultimo aggiornamento: 6 gennaio 2019 11:18
Mestre (Venezia), esplosione in un appartamento: 10 persone soccorse

Mestre (Venezia), esplosione in un appartamento: 10 persone soccorse

MESTRE (VENEZIA)  –  Esplosione in un appartamento a Mestre, alle porte di Venezia. La deflagrazione è avvenuta la notte tra sabato e domenica 6 gennaio.

Intorno alle 00:45 i vigili del fuoco sono intervenuti in via Milesi, in zona Cipressina, per un’esplosione dovuta a una fuga di gpl in un appartamento al terzo piano di un condominio: dieci persone sono rimaste coinvolte, due sono state ricoverate.

I Vigili del Fuoco accorsi con un’autopompa, un’autobotte e un’autoscala e undici operatori, hanno soccorso insieme al personale del 118 le dieci persone, tutte di origine senegalesi, che si trovavano all’interno dell’appartamento: due persone sono state portate in ospedale e ricoverate. Una di loro ha ustioni.

L’esplosione è stata causata da una fuga di gas di una bombola gpl collegata ad una stufa. Ingenti i danni strutturali all’appartamento, posto all’ultimo piane dello stabile. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate intorno alle ore 4.