Mestrino (Padova): assalto a portavalori, ferito vigilantes

Pubblicato il 22 Aprile 2012 8:21 | Ultimo aggiornamento: 22 Aprile 2012 8:26

PADOVA – Un vigilantes ferito da un colpo di pistola ad una gamba, altri due sotto shock e un sacco di denaro rubato. E' questo il bilancio dell'assalto compiuto a Mestrino (Padova) da sei banditi armati di pistole e mitra kalashnikov ad un furgone portavalori della Civis che stava raccogliendo l'incasso dall'ipermercato Lando.

I banditi, italiani ritengono i carabinieri di Padova, si erano nascosti in uno stabile in disuso a pochi passi dall'ipermercato. L'assalto e' avvenuto all'arrivo del furgone portavalori, dietro l'esercizio commerciale. I rapinatori, tutti con passamontagna e vestiti con tute mimetiche, hanno aggredito alle spalle le guardie giurate nel tentativo di immobilizzarle. Uno dei banditi si e' impossessato della pistola che uno dei vigilantes teneva nella fondina e nell'azione concitata e' partito un colpo di pistola. Sull'asfalto i carabinieri hanno contato cinque bossoli, tre di kalashnikov, uno della pistola della guardia giurata e uno di un'altra pistola. I vigilantes, presi di sorpresa, non hanno avuto il tempo di reagire, e quindi neanche di sparare.

I banditi, secondo quanto si e' appreso, si sono impossessati di un solo sacco di denaro (non si sa ancora la cifra del bottino) lasciando nel furgone altri sacchi pieni di soldi. Il commando e' fuggito a bordo di due auto. Nella zona i carabinieri hanno istituito numerosi posti di blocco.