Milano si sveglia con la neve VIDEO-FOTO: disagi, alberi caduti e treni ridotti. Nevica su tutto il Nord Italia

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 Dicembre 2020 12:12 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2020 16:36
Befana, previsioni meteo: tempo instabile al Centrosud con piogge e nevicate, maltempo fino 15

Befana, previsioni meteo: tempo instabile al Centrosud con piogge e nevicate, maltempo fino alle 15 (Foto Ansa)

Risveglio con la neve a Milano e in buona parte della Nord Italia. Le nevicate sono cominciate nella notte tra il 27 e il 28 dicembre: un denso strato di neve fresca di 15 cm ricopre il capoluogo lombardo, dove è scattato il piano d’emergenza. Maltempo anche in Piemonte, Liguria e Friuli. 

Diversi i disagi a Milano per gli automobilisti tornati in circolazione nel primo giorno di zona arancione (in fondo all’articolo il video). Le strade principali sono state già spazzate ma molte altre secondarie sono ancora imbiancate e alcuni alberi sono caduti sotto il peso della neve.

La nevicata interessa tutta la Lombardia, ad eccezione della pianura Sud orientale dove cade mista a pioggia.

Secondo le previsioni le precipitazioni dovrebbero terminare già nel pomeriggio e nei prossimi giorni sono previste giornate con cielo coperto o poco nuvoloso.

“Dal pomeriggio di lunedì – precisa Arpa Lombardia – attenuazione ed esaurimento delle precipitazioni in pianura, deboli sui rilievi fino a martedì, quindi in esaurimento”.

Aggiornamento ore 12 – Maltempo

Bergamo

L’intera provincia di Bergamo si è risvegliata questa mattina completamente ricoperta dalla neve: dalle valli alla pianura, al capoluogo, tetti e strade sono imbiancati. Anche in pianura si sono già raggiunti i 10 centimetri di coltre nevosa. 

Rallentamenti si registrano sulla statale 42, sulla provinciale 470, sull’Asse interurbano di Bergamo e all’ingresso in autostrada A4 a Bergamo. A Seriate il peso della neve ha causato la caduta di alcune luminarie: non ci sono feriti. Caduti alcuni alberi sulla Greenway, la pista ciclabile di Valtesse, alle porte di Bergamo.

Ritardi ai voli all’aeroporto di Orio al Serio. Blackout elettrici si sono registrati a Trescore Balneario, San Paolo d’Argon e Cividino. Senza luce anche alcune vie di Spirano, Urgnano e Alzano Lombardo. Inoltre diversi bergamaschi lamentano sui social l’assenza dei mezzi spargisale in molte zone della provincia. 

Venezia

Una leggera nevicata caduta nella notte ha imbiancato i tetti e le calli di Venezia, e precipitazioni più intense si sono verificate soprattutto nell’alta pianura e nella fascia collinare e pedemontana del Veneto.

Le amministrazioni comunali hanno effettuato lo spargimento di sale nelle principali arterie delle città; dalla prima mattinata la neve si è trasformata localmente in pioggia, con venti forti da Nordest.

A Venezia si attende un picco di marea di 130 centimetri per le ore 10.30, per il quale è stato attivato il sistema Mose. La Protezione civile regionale ha dichiarato lo stato di attenzione per nevicate dalla mezzanotte fino a domani per pianura, zone collinari e bellunese meridionale.

Un avviso di criticità valanghe di grado marcato è stato emesso a partire dalle 10.00 di oggi, per nevicate con apporti anche superiori ai 30 centimetri su tutto il territorio montano regionale.

Torino

Nevica dalla scorsa notte su tutto il Piemonte e, come previsto, anche Torino si è risvegliata imbiancata. Allerta arancione sul settore orientale e, in particolare, sul basso alessandrino; gialla sul resto della regione.

Gli accumuli previsti vanno dai 4 centimetri di Torino ai 25-30 del basso alessandrino. Nevica in tutti i capoluoghi, con le precipitazioni che tenderanno a esaurirsi entro il pomeriggio, salvo nevischi irregolari su alte valli alpine.

Disagi sulle autostrade, in particolare nell’Alessandrino e nel Cuneese in direzione della Liguria. Trenitalia ha annunciato l’attivazione del piano di allerta meteo, con la cancellazione di 38 treni regionali durante la giornata, soprattutto verso la Liguria, ma sono sospesi anche alcuni regionali in partenza da Milano e diretti a Torino.

Aggiornamento ore 11. Donna travolta da un palo a Milano

Una donna di 49 anni è rimasta ferita, questa mattina a Milano, a causa del crollo di un palo che l’ha travolta per strada. E’ accaduto pochi minuti prima delle 9 in via Raffaello Sanzio all’altezza del civico 21, quando, a seguito di una caduta di un albero, che ha colpito le linee aeree dei tram, uno dei pali reggifilo che le sostengono è caduto a terra.

Secondo le prime informazioni del 118 la donna ha riportato un trauma cranico, ma sarebbe cosciente e, sempre secondo i soccorritori, non in pericolo di vita.

Gli incidenti avvenuti questa mattina in via Raffaello Sanzio a Milano sono avvenuti in più fasi: prima dell’alba un albero, crollato per la neve, ha infatti travolto la linea aerea dell’Atm, l’azienda dei trasporti, provocando l’interruzione di una linea tramviaria numero 16.

Più tardi, verso le 8.15, un secondo albero, o parte di una pianta, è collassata colpendo la piattaforma su cui due operai dell’Atm stavano cercando di ripristinare i cavi dell’alta tensione. Nessuno è rimasto ferito nonostante i danni al trabattello.

Alle 8.50, poi è crollato un il palo reggifilo della via, all’altezza del civico 21, schiacciando una passante.

Allerta neve, ridotti i treni in Lombardia

In vista della neve i gestori delle infrastrutture RFI e Ferrovie Nord hanno previsto l’attivazione di un piano d’emergenza che prevede la limitazione del servizio ferroviario su tutte le linee per la giornata di lunedì 28 dicembre.

“Saranno garantiti i collegamenti sulle principali direttrici, che saranno servite con almeno un treno all’ora; eventuali eccezioni su linee saranno puntualmente comunicate” spiega Trenord in una nota sottolineando che i provvedimenti invitando a consultare il sito e consultare l’app, che saranno aggiornati in tempo reale. 

Siccome c’è la possibilità che la neve causi forti rallentamenti della circolazione, Trenord consiglia “di muoversi solo se strettamente necessario”.

Neve in Friuli, imbiancate Udine e montagna

Abbondante nevicata questa mattina a Udine e in tutto il territorio della ex provincia, dove le precipitazioni nevose stanno continuando, in particolare, in tutta l’area montana, dal Tarvisiano alla Carnia.

Il fenomeno, iniziato nella notte in montagna, dovrebbe continuare lungo l’arco alpino fino al tardo pomeriggio di oggi. In pianura, specie nella zona della Bassa friulana, la pioggia sta prendendo ora il posto della neve. Lo rileva il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile regionale del Fvg.

Non ci sono segnalazioni, fino a questo momento, di situazioni di particolare difficoltà nelle zone montane, ma diverse squadre comunali di Protezione civile – riferisce il Centro – si sono mobilitate per intervenire nelle situazioni di criticità, lungo alcuni tratti delle strade comunali, in corrispondenza di determinate intersezioni e in alcuni sottopassi.

E’ prevista una graduale diminuzione delle precipitazioni nevose in tutte le aree attualmente interessate entro la serata. Nevicate si sono registrate anche nel pordenonese, dove nella zona montana si sono depositate alcune decine di centimetri di neve, e nel goriziano. 

Fitte nevicate in Valtellina e Valchiavenna

Mezzi spazzaneve e spargisale sono in azione dall’alba anche in Valtellina e Valchiavenna, investite da una forte ondata di maltempo con fitte nevicate anche sul fondovalle.

Risveglio con la neve anche a Sondrio. Diversi i passi alpini chiusi o percorribili unicamente con catene montate.

Il timore ora, oltre a quello legato alla transitabilità delle strade, in particolare quelle dei paesi a mezza costa sulle montagne, è anche di un possibile esodo verso il fondovalle di mandrie di cervi e camosci per cercare cibo e vincere il gelo della notte.

Neve in A7 e A26, stop mezzi pesanti

Forte nevicata in atto sui tratti appenninici di A7, A26, A6 e sulla Cisa dove è stato interdetto il transito ai mezzi pesanti.

Al momento non è segnalata alcuna criticità grazie anche al traffico scarso. (Fonte Ansa, Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev). 

milano neve ansa 2

Foto Ansa, Milano

milano alberto caduto

Albero caduto a Milano (Ansa)

torino sotto la neve

Torino sotto la neve (foto Blitz Quotidiano)