Meteo ponte Immacolata di sole: neve artificiale in montagna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Dicembre 2015 11:58 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2015 11:58
Meteo ponte Immacolata di sole: neve artificiale in montagna

Meteo ponte Immacolata di sole: neve artificiale in montagna

ROMA – L’inverno non sembra voler arrivare neanche per il ponte dell’Immacolata e il bel tempo è previsto su tutta l’Italia con la rimonta dell’anticiclone africano. Sole e temperature miti la faranno da padrone sul bel Paese, tranne qualche nuvola o pioggia localizzata al nord per l’arrivo di alcune correnti umide.

Per il weekend del 5 e 6 dicembre dunque niente neve in montagna, con il risultato che le località sciistiche potrebbero dover ricorrere alla neve artificiale andando incontro alle richieste dei turisti in partenza per il ponte dell’Immacolata.

Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com, spiega che le temperature sono decisamente miti rispetto alla media stagionale e per vedere un calo del termometro bisognerà attendere l’8 dicembre, data in cui l’inverno potrebbe arrivare in Italia:

“Purtroppo non sono previste nevicate significative in montagna salvo forse qualche precipitazione debolissima nel prossimo weekend ma più probabile sulla dorsale appenninica. Si dovrà dunque andare di neve artificiale per gli amanti degli sport invernali, ma anche quella potrà venire ostacolata dal netto rialzo delle temperature in atto soprattutto in quota, dove i valori termici si stanno portando su valori decisamente miti per il periodo con zero termico anche oltre i 2500-3000m ( valori fino a 7-9°C anche a 2000m, 12-14°C a 1000m ).

La buona notizia è che almeno le temperature saranno in calo per il Ponte dell’Immacolata, per quanto ancora sopra media, consentendo un maggiore mantenimento della neve artificiale. Seguiranno comunque importanti aggiornamenti per capire se ci saranno anche quelle poche precipitazioni e quali saranno le aree effettivamente più esposte. Per un cambiamento della situazione bisognerà probabilmente attendere dalla seconda decade di Dicembre”.

Il meteorologo ha spiegato che le temperature miti e il bel tempo sono dovuti all’anomala rimonta dell’anticiclone africano:

“Questo in particolare su colli monti dove prevarrà il sole ( al più velature di passaggio ) e le temperature si porteranno ben oltre la media, con zero termico su Alpi ed Appennino anche oltre i 3000m ( e conseguente purtroppo fusione della neve laddove è caduta nei giorni scorsi ). Su Valpadana ma a tratti anche su Sardegna e regioni tirreniche ( in primis Toscana e basso versante tirrenico ) persisteranno invece nubi basse e nebbie a tratti anche di giorno, con marcate inversioni termiche e purtroppo nuovamente ristagno di inquinanti. Ad ogni modo dove non ci saranno nebbie e nubi basse le temperature diurne potranno superare i 14-15°C, con punte anche vicine ai 18-19°C al Sud e sulle Isole! Al contrario dove persisteranno le condizioni nebbiose le temperature potranno non superare i 9-10°C”.