Cronaca Italia

Meteo weekend 4 e 5 novembre: pioggia, vento e neve in arrivo

meteo-pioggia

Meteo weekend 4 e 5 novembre: pioggia, vento e neve in arrivo

ROMA – Una perturbazione è in arrivo sull’Italia dal 3 novembre e porterà pioggia, vento e neve. Da sabato 4 novembre la perturbazione arriverà sul nord Italia, portando temporali anche molto intensi, e si sposterà a sud durante la giornata di domenica 5.

Edoardo Ferrara sul sito di 3bmeteo.com scrive che questa in arrivo è la prima vera perturbazione autunnale dopo un lungo e caldo ottobre, con temperature superiori alla media, e porterà la pioggia tanto attesa in molte regioni:

“Già sabato si avranno le prime piogge al Nord, in particolare sul Nordovest, ma sarà domenica che la perturbazione farà il suo ingresso scendendo da Isole Britanniche e Francia e isolando un minimo di bassa pressione proprio sul Nord Italia. Piogge e rovesci diffusi avanzeranno dal Nordovest verso il Nordest, interessando anche Toscana, Umbria, Lazio, più rapidamente la Sardegna. Tra pomeriggio e sera fenomeni in avanzamento anche su Campania, poi Sicilia e Calabria. In attesa adriatiche e regioni di Sudest con tempo in prevalenza ancora asciutto. Possibili accumuli molto abbondanti al Nord, in particolare a ridosso delle Prealpi, forti temporali o nubifragi sui versanti tirrenici.

La perturbazione si isolerà in un vortice ciclonico che insisterà sull’Italia anche nella giornata di lunedì, rinnovando piogge, rovesci e temporali su gran parte dello Stivale. L’instabilità si protrarrà poi anche nei giorni successivi, indugiando per buona parte della nuova settimana. Il tutto verrà accompagnato da venti anche forti a rotazione ciclonica, con mari molto mossi o agitati. Possibile acqua alta a Venezia.

Da domenica sera l’ingresso di aria più fredda farà calare le temperature a partire dal Nord Italia, poi gradualmente anche al Centrosud dai versanti tirrenici. Arrivano così nevicate anche importanti sulle Alpi, inizialmente a quote elevate, ma poi in calo sin verso i 1000-1500m. Lunedì neve anche sull’Appennino settentrionale fin verso i 1300-1600m”.

To Top