Meteo, arriva il weekend della Candelora: pioggia e nebbia, ma il clima sarà mite

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Gennaio 2020 15:51 | Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio 2020 16:01
Meteo, arriva il weekend della Candelora: pioggia e nebbia, ma il clima sarà mite

Meteo, arriva il weekend della Candelora: pioggia e nebbia, ma il clima sarà mite (Foto archivio Ansa)

ROMA – “Per la santa Candelora se nevica o se plora dell’inverno siamo fora”, recita l’antico detto popolare. Per la tradizione dal volgere di questa giornata si può prevedere la fine dell’inverno. In altre parole, dice il proverbio, se nel giorno della Candelora piove o nevica l’inverno è alla fine. E quest’anno, secondo i meteorologi, con essa arriverà un fronte nuvoloso piuttosto compatto che causerà un peggioramento del tempo. 

Meteo Sabato

Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che sabato il cielo si coprirà su tutto il Nord, il Centro e alcune regioni del Sud (specie la Campania). Piogge moderate andranno ad interessare la Liguria, in particolare di levante, e la Toscana settentrionale (Massa e Lucca), piovaschi invece colpiranno a macchia di leopardo il resto del Nord, l’Umbria e il Lazio. Sarà più soleggiato al Sud e sulle Isole maggiori. Attenzione invece alla nebbia che potrà risultare a tratti fitta sulla Pianura Padana, specie sul Veneto.

Meteo Domenica

Nella giornata di domenica comincerà ad avanzare l’anticiclone africano che dalla Spagna raggiungerà l’Italia all’inizio della prossima settimana. Al Nord prevediamo nebbia diffusa e spesso persistente per gran parte del giorno, cielo spesso coperto sulle regioni centrali e tirreniche meridionali, ma con scarse precipitazioni e tempo più soleggiato sul resto d’Italia. Le temperature non subiranno particolari variazioni con valori decisamente miti al Centro-Sud con punte massime di 15-16°C, misure un po’ più basse al Nord, ma pur sempre sopra la media del periodo. 

Meteo venerdì

Queste invece le previsioni nel dettaglio per domani venerdì 31 gennaio, fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Correnti temperate e umide si approssimano al settore occidentale italiano determinando un graduale aumento della copertura nuvolosa ad iniziare da Sardegna, Liguria e Toscana.

NORD – Sereno o poco nuvoloso con nebbie in banchi sulla pianura veneta, in dissolvimento graduale e annuvolamenti sulla Liguria; nel corso del pomeriggio nuvolosità in intensificazione sulla Liguria con locali deboli precipitazioni e sulle aree di confine alpine con nevicate che da Valle d’Aosta e settori del Piemonte si estenderanno a quelli della Lombardia ed Alto Adige verso fine giornata rimanendo lungo le aree di confine. Dalla sera foschie in intensificazione con nebbie in banchi sul settore centro-orientale della pianura padana e su quella veneta. 

CENTRO E SARDEGNA – Sereno o poco nuvoloso con nubi in aumento ad iniziare dalla Sardegna occidentale alla Toscana con locali deboli precipitazioni sul settore nord della regione; dalla sera nuvolosità in rapida estensione alle restanti regioni occidentali.

SUD E SICILIA – Parzialmente nuvoloso sulla Calabria meridionale tirrenica e Sicilia nordorientale; sereno o poco nuvoloso sulle restanti aree del sud; nella notte nuvolosità in rapida intensificazione su tutte le regioni tirreniche.

TEMPERATURE – Massime in lieve calo sulla Liguria, Piemonte, Emilia-Romagna e lungo il medio-basso Adriatico; stazionarie altrove; minime in lieve aumento al centro-nord, in lieve calo al sud.

VENTI – Deboli variabili al centro-nord, tendenti a sudovest sulla Sardegna; deboli nordoccidentali al sud con residui rinforzi sull’area ionica in attenuazione, tendenti a sud nella notte.

MARI – Mossi localmente molto mossi i bacini meridionali ed il mar Ligure, tutti in attenuazione; poco mossi o mossi i restanti mari. 

Fonti: www.ilMeteo.it, Areonautica Militare