Meteo weekend 12 e 13 maggio, ancora temporali. Ciclone islandese sull’Italia fino al 20

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 maggio 2018 14:36 | Ultimo aggiornamento: 10 maggio 2018 14:36
Meteo weekend, ancora temporale e maltempo fino al 20 maggio

Meteo weekend 12 e 13 maggio, ancora temporali. Ciclone islandese sull’Italia fino al 20

ROMA – Ancora un weekend di pioggia e temporali su gran parte dell’Italia per il 12 e 13 maggio. La perturbazione del ciclone islandese potrebbe rimanere sul Paese fino al 20 maggio, con tempo instabile e temperature massime in calo.

Le previsioni del meteo secondo il sito 3bmeteo.com spiegano che nel corso di domenica ci sarà un peggioramento al Nord e in parte del Centro:

“METEO SABATO – Giornata nel complesso soleggiata, eccetto per una moderata attività cumuliforme su Alpi, Prealpi e zone appenniniche, capace di dar luogo alla consueta attività temporalesca pomeridiana. Dalla tarda serata si farà largo una perturbazione dalla Francia con primi fenomeni sull’estremo settore di Nord Ovest. E’ il preludio al peggioramento.

METEO DOMENICA – La perturbazione, in seno a una saccatura dalla Francia, attraverserà dapprima il Nordovest e la Toscana, in movimento verso Nordest e resto del Centro; l’instabilità tenderà di conseguenza a intensificarsi con piogge e rovesci anche temporaleschi. Sarà maltempo dunque tra Valle d’Aosta e medio-alto Piemonte; temporali sparsi investiranno Liguria e Lombardia fino in pianura, qua e là anche il Nordest, dove però i fenomeni saranno più frequenti sull’area montuosa. Peggiorerà anche al Centro dalla Toscana, mentre sarà inizialmente più soleggiato al Sud con tendenza ad aumento delle nubi in Campania e qualche piovasco nella seconda parte del giorno. Il brutto tempo proseguirà fino a lunedì mattina soprattutto al Nord, dove insisterà un minimo depressionario sulla Val Padana centro-orientale.

TEMPERATURE – L’aria fredda che accompagnerà la perturbazione porterà un calo delle temperature al Nord, anche sensibile sull’arco alpino, dove la neve potrà scendere al di sotto dei 2000m nel corso di domenica, fin verso i 1500m sui settori di confine a cavallo tra domenica e lunedì. Si tratta ancora di una linea di tendenza che necessita di ulteriori conferme”.

Non migliora la situazione la prossima settimana, scrive IlMeteo.it, sottolineando che questa instabilità caratterizzerà il meteo fino al 20 maggio:

“Tutta la prossima settimana da Lunedì 14 fino a Venerdì 18, Sabato 19 o addirittura Domenica 20 vedrà l’Italia sotto l’influenza di questa saccatura islandese, con una spiccata attività temporalesca diffusa, dapprima al CentroNord, poi soprattutto al CentroSud, e con un drastico calo termico, tanto da far tornare la neve a 1200-1600m sulle Alpi e 1800-2000m sugli Appennini…. ma non è finita qui: varie onde depressionarie collegate al maestoso vortice atlantico transiteranno veloci ancora al CentroNord anche nei giorni successivi, quindi Domenica 20, Lunedì 21, Martedì 22, scrivendo dunque prematuramente un verdetto su questo mese di Maggio, caldo sì, ma decisamente instabile”.