Meteo, piogge e grandine fino a fine maggio. La Primavera latita fino a giugno

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 maggio 2019 12:07 | Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2019 12:08
Meteo, piogge e grandine fino a fine maggio. La Primavera latita fino a giugno

Meteo, piogge e grandine fino a fine maggio. La Primavera latita fino a giugno

ROMA – Ancora freddo e tempo instabile fino alla fine del mese. Le previsioni meteo spingono sempre più in là l’arrivo dell’agognata primavera. Secondo il team di esperti del sito ilmeteo.it ci attente un altro weekend piuttosto movimentato con le piogge che lambiranno i due terzi del territorio italiano, di fatto il sole sul Belpaese si vedrà davvero poco. E’ ormai confermato l’arrivo di un vortice ciclonico in discesa dal Nord Europa e che si posizionerà sul medio e basso Tirreno nella giornata di domenica.

Sabato 25 già al mattino piogge e temporali su tutto l’arco alpino e prealpino e sulla pianura lombarda, in estensione poi anche al resto del Nordest, all’Emilia e al Veneto occidentale. Tra il pomeriggio e la sera il peggioramento raggiungerà anche i settori montuosi adriatici (Marche, Abruzzo, Molise, nord della Puglia) e le due isole maggiori. Sul resto delle regioni splenderà incontrastato il sole, seppur accompagnato da molte nubi. Temperature molto miti ove soleggiato.

Domenica 26, tiriamo fuori l’ombrello: durante la notte il vortice ciclonico si addentrerà sul medio Tirreno dando il via ad un’intensa fase di maltempo con piogge su buona parte delle regioni del Centro, del Sud e sulle isole maggiori. In questa fase non mancheranno fenomeni meteo particolarmente forti con la possibilità di grandinate e forti colpi di vento specie su Sardegna, Toscana meridionale, Lazio e Umbria. Al Nord invece tempo in graduale miglioramento con temporali a carattere sparso al Nordovest, altrove più sole con temperature in aumento.

5 x 1000

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito ilmeteo.it avverte che anche la prossima settimana il tempo si profila molto instabile e perturbato su tutta l’Italia: lunedì praticamente tutto il Paese si troverà sotto le piogge, invece da martedì e mercoledì piomberà sull’Italia addirittura un ciclone polare che provocherà una violenta fase di maltempo al nord. Da giovedì, grazie all’aumento della pressione tornerà invece il bel tempo e un clima caldo, almeno fino a domenica 2 giugno. (Fonte: ilmeteo.it).