Michela Rezza, trovata morta la ragazza scomparsa ad Alatri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Novembre 2019 23:04 | Ultimo aggiornamento: 7 Novembre 2019 23:04
Un'ambulanza, Ansa

Un’ambulanza, (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Michela Rezza, la 37enne scomparsa ad Altri, Frosinone, è stata ritrovata morta nei pressi del fiume Cosa.

In queste ore i carabinieri giunti sul posto hanno identificato la vittima, la cui scomparsa era stata denunciata nelle prime ore di giovedì 7 novembre. Il cadavere, che risultava essere parzialmente vestito, secondo le prime ricostruzioni presentava una ferita sopra l’arcata sopraccigliare sinistra. Le indagini sono condotte dal comando provinciale dell’Arma.

A fare la macabra scoperta è stato un passante che ha notato il corpo dietro a un cespuglio vicino al fiume, nella contrada Sant’Emidio, nei pressi della chiesa parrocchiale.

La tragica scoperta.

La tragica scoperta è stata fatta attorno alle 16 di oggi, giovedì 7 novembre. Il corpo si trovava, stando a quanto riportato dai vari media locali,  nascosto dietro a un cespuglio nella contrada Sant’Emidio, nei pressi della chiesa parrocchiale. Sul posto sono immediatamente arrivati i mezzi del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri, oltre al pubblico ministero Vittorio Misiti, della procura di Frosinone. Sarà ora l’autopsia, che dovrebbe essere eseguita presso l’obitorio dell’ospedale ‘Fabrizio Spaziani’ a Frosinone, a fornire ulteriori informazioni utili per comprendere le cause della morte della giovane.

Fonte: Ansa, Il Giornale, Agi, Ciociaria Oggi