Michele Misseri indagato. L’accusa: disse di aver ucciso Sarah ma è innocente

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Maggio 2015 15:28 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2015 15:29
Michele Misseri indagato. L'accusa: disse di aver ucciso Sarah ma è innocente

Michele Misseri

TARANTO – Michele Misseri è indagato per autocalunnia per essersi autoaccusato dell’assassinio della nipote Sarah Scazzi pur sapendosi innocente. E’ l’opinione della Procura di Taranto che ha chiuso l’inchiesta Scazzi-bis notificando 12 avvisi di conclusione delle indagini.

Michele Misseri, nell’ottobre del 2010, si dichiarò colpevole dell’omicidio della nipote. Andò in carcere ma dopo un po’ disse di essere innocente e che le vere colpevoli erano la figlia Sabrina e la moglie Cosima. Infine ritrattò ancora una volta, addossandosi l’intera colpa. Secondo i magistrati lo ha fatto solo per salvare moglie e figlia.