Michelino e Pierpaolo Piras, fratelli allevatori uccisi a Fordongianus

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 novembre 2017 10:51 | Ultimo aggiornamento: 9 novembre 2017 10:51
carabinieri-volante

I carabinieri sono intervenuti sul luogo dell’omicidio di Michelino e Pierpaolo Piras (foto Ansa)

FORDONGIANUS – Due fratelli sardi, allevatori di 50 e 60 anni, Michelino e Pierpaolo Piras, sono stati uccisi questa mattina in provincia di Oristano. I corpi sono stati trovati lungo la strada per Allai, nel comune di Fordongianus. Al momento non si conoscono altri particolari; sul posto stanno operando i carabinieri di Oristano. Tutta la zona è stata transennata.

Si è trattato di un vero e proprio agguato: questa la ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Oristano sul duplice omicidio avvenuto stamani nel comune di Fordongianus. I due allevatori infatti sono stati sorpresi da uno o più killer davanti all’azienda di famiglia, nei pressi dell’ingresso della spiaggia 33. Oggi era giorno di caccia e il delitto risalirebbe all’alba. Le vittime vengono descritte come due persone tranquille. E’ stato accertato che i due fratelli sono stati uccisi con colpi di fucile. Sul posto insieme ai militari c’è anche il procuratore della Repubblica di Oristano, Ezio Basso.

Aggiunge Elia Sanna su L’Unione Sarda:

I corpi sono stati ritrovati lungo la strada che porta ad Allai, all’ingresso della loro azienda in località Preca, a 4 chilometri da Fordongianus. Sul posto ci sono le forze dell’ordine, i carabinieri impediscono a chiunque di avvicinarsi. L’azienda sarebbe dotata di alcune telecamere di videosorveglianza che potrebbero rivelarsi utili per le indagini.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other