Michelle Hunziker assolta: “Non ha diffamato l’ex patrigno”

Pubblicato il 16 Maggio 2012 13:27 | Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2012 13:33

MILANO – Per Michelle Hunziker, denunciata dall'ex compagno della madre, Roberto Simioli, che lamentava di essere stato diffamato dalla showgirl in alcune interviste, è arrivata l'archiviazione dall'accusa. Lo ha deciso il gip di Milano, Roberta Nunnari, che ha accolto la richiesta della Procura.

Nel dicembre del 2009, Simioli, assistito dall'avvocato Fabrizio De Capitani, aveva presentato querela contro Hunziker, 'colpevole', a suo dire, di averlo accusato, anche nel corso di un altro procedimento penale che li vedeva di fronte, ''di condotte lesive''. Nella querela poi l'uomo faceva presente che la showgirl aveva 'accompagnato' ''tale iniziativa processuale con la diffusione a organi di stampa della vicenda che la vedeva coinvolta, afferente presunte molestie e minacce'' da parte dell'ex compagno della madre.

Come riassume il gip, quindi, ''gli articoli di stampa cui riconnettere le condotte diffamatorie avrebbero pertanto, secondo la prospettazione del denunciante (Simioli, ndr), dato risalto alla vicenda processuale in termini tali da diffondere notizie offensive della reputazione'' dell'uomo. Il gudice, pero', ha deciso di archiviare l'accusa a carico di Hunziker, assistita dall'avvocato Davide Steccanella, perché ''non vi e' riscontro in ordine all'asserita condotta diffamatoria''.

Il giudice ha respinto anche la richiesta di Simioli di ''investigazioni suppletive'' che, secondo il gip, sono ''strumentali alla risoluzione di conflittualità il cui terreno di risoluzione non è quello penale''. Il gip conclude sostenendo che mancano elementi che diano ''conto di un doloso intento diffamatorio'' da parte dell'attrice.