Miele cinese (prodotto senza api) invade l’Italia. L’allarme degli agricoltori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Giugno 2020 13:28 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2020 13:28
Miele, una foto d'archivio Ansa

Miele cinese (prodotto senza api) invade l’Italia. L’allarme degli agricoltori (foto Ansa)

ROMA – Il miele made in China, il miele fatto senza api e quindi più economico, sta letteralmente invadendo l’Italia.

Il miele made in China è prodotto artigianalmente con l’aggiunta di sciroppo e zucchero e quindi può arrivare sugli scaffali con un costo molto più rispetto a quello italiano.

Per farsi un’idea il costo medio di produzione in Italia è di 3,99 euro, in Cina di 1,24.

A lanciare l’allarme è la Cia-Agricoltori Italiani.

Associazione che denuncia come il falso miele stia fortemente penalizzando l’apicoltura italiana.

Ma non solo.

Gli agricoltori chiedono anche un intervento dell’Unione europea.

Il miele , spiega Cia-Agricoltori, è uno dei prodotti più a rischio contraffazione.

È “difficile da rilevare con i controlli alle frontiere”.

Quello cinese prodotto è “creato a tavolino, con l’aggiunta di sciroppo di zucchero e con metodologie di produzione non conformi alle norme europee”.

Metodologie dove “l’uomo si sostituisce alle api nella realizzazione del processo di maturazione”.

Ecco perché, a tutela del settore, l’associazione chiede all’Ue “l’imposizione ai mieli importati da Paesi terzi e della conformità con una definizione europea”.

La Cia-Agricoltori chiede inoltre “più controlli ai confini e nuove metodologie di analisi per scovare contraffazioni sempre più sofisticate”.

Ma non solo. L’associazione chiedeo anche “l’introduzione dell’etichetta del Paese di origine del miele, per evitare le frodi”. (Fonte: Cia-Agricoltori).