Esplode barca al largo di Crotone: 4 migranti morti, due finanzieri feriti nei soccorsi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Agosto 2020 14:16 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2020 15:21
Esplode barca al largo di Crotone

Esplode barca al largo di Crotone: 4 migranti morti, due finanzieri feriti nei soccorsi (foto ANSA)

Quattro migranti sono morti in seguito all’esplosione di una barca al largo di Crotone. Anche due finanzieri sono rimasti feriti.

Una barca con a bordo alcune decine di migranti ha preso fuoco al largo di Crotone, in località Praialonga, ed è poi esplosa.

Sono stati recuperati fino ad ora i corpi senza vita di quattro persone, tra le quali una donna e si cercano ancora quelli di altre due persone che si trovavano a bordo dell’imbarcazione.

L’episodio è avvenuto mentre si stavano compiendo le operazioni di trasbordo dei migranti su una unità della Guardia di Finanza che era accorsa sul posto per soccorrerli.

Anche due militari della Guarda di Finanza sono rimasti feriti nell’esplosione. Uno avrebbe una gamba rotta e l’altro sarebbe ustionato. I due sono già stati affidati alle cure del 118.

A trarre in salvo uno dei due finanzieri finiti in acqua dopo l’esplosione sono stati gli stessi migranti.

La dinamica

Proprio mentre i migranti venivano trasbordati sulla nave militare è avvenuta l’esplosione.

Le persone finite in acqua sono state soccorse dai mezzi navali della Guardia di finanza e della Capitaneria di porto e condotte al vicino porto di Le Castella dove sono state prese in carico dalle numerose ambulanze del 118 presenti sulle banchine.

Tre migranti sono apparsi subito in gravissime condizioni, uno dei quali trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Catanzaro, altri due a quello di Crotone.

Sul posto anche l’elisoccorso del servizio sanitario di emergenza 118. (fonte AGI)