Migranti, appello della Mare Jonio: “Non abbiamo più acqua”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Agosto 2019 11:22 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2019 11:23
Migranti sulla Mare Jonio

Migranti sulla nave Mare Jonio (Foto ANSA)

AGRIGENTO – La nave Mare Jonio non ha più acqua e l’associazione Mediterranea Saving Humans ha lanciato un appello perché i migranti non hanno più acqua a bordo. L’allarme, spiegano dall’ong, riguarda la mancanza di acqua destinata sia a uso igienico che per le altre necessità a bordo e che va vanti ormai da 40 ore.

Nella nota di Mediterranea Saving Humans si legge: “Il personale sanitario di bordo della Mare Jonio ha inviato alle autorità competenti una nuova richiesta urgente di entrata in porto della nave, a causa del rischio di emergenza igienico-sanitaria. A creare allarme è la mancanza di acqua destinata a uso igienico e alle altre necessità di bordo, mancanza che si protrae da ormai 40 ore e di cui le autorità sono informate già dalle prime ore di ieri mattina”.

La nota prosegue: “Sottolineiamo che questa emergenza non può evidentemente essere risolta con il semplice invio di bottiglie di acqua. Allarmante inoltre la presenza a bordo di rifiuti derivanti dal salvataggio e dalla permanenza a bordo dei naufraghi, come i vestiti impregnati di benzina e di deiezioni. Il rischio di malattie comunitarie  è aggravato dalla mancanza d’acqua, con conseguenti possibili danni per la salute di naufraghi ed equipaggio”. (Fonte ANSA)