Migranti, naufragio nel mar Egeo: morta bimba di 4 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Gennaio 2019 11:03 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2019 11:03
Migranti, naufragio nel mar Egeo: morta bimba di 4 anni

Migranti, naufragio nel mar Egeo: morta bimba di 4 anni (Foto archivio Ansa)

ISTANBUL  –  Una bimba di 4 anni è morta durante il naufragio di un barcone di migranti nel mar Egeo. Il corpo della piccola è stato recuperato dalla guardia costiera turca nel corso di un’operazione di salvataggio compiuta all’alba di martedì 15 gennaio nei confronti di un gommone in difficoltà carico di migranti.

Altre 40 persone a bordo del mezzo, diretto alle isole greche e intercettato 5 miglia al largo della località costiera di Kusadasi, nel sud-ovest turco, sono state soccorse. Le operazioni proseguono alla ricerca di eventuali altri dispersi. 

Il naufragio è avvenuto nel giorno in cui la guardia di finanza italiana ha fermato quattordici persone, italiane e straniere, accusate di far parte di un sodalizio criminale che avrebbe gestito il traffico di migranti tra la Tunisia e le coste siciliane con gommoni veloci.

I componenti del clan, capeggiato da un tunisino, sono accusati a vario titolo di sfruttamento dell’immigrazione clandestina, contrabbando di tabacchi lavorati e fittizia intestazione di beni e attività economiche. I finanzieri hanno sequestrato anche beni per tre milioni di euro tra aziende riconducibili al capo dell’organizzazione (un ristorante, un cantiere nautico e una azienda agricola), diversi immobili, automezzi, due pescherecci, denaro contante e disponibilità finanziarie.