Migranti sbarcano in Calabria: 72 arrivati su una barca a vela. Aquarius soccorre 141 persone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 agosto 2018 0:34 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2018 1:43
Migranti, 72 sbarcati in Calabria. Altri 141 soccorsi da Aquarius

Migranti sbarcano in Calabria: 72 arrivati su una barca a vela. Aquarius soccorre 141 persone

REGGIO CALABRIA – Un gruppo di 72 migranti a bordo di una barca a vela è sbarcato sulle coste di Capo Bruzzano in Calabria il 10 agosto. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] I migranti sono di nazionalità curda irachena e afghana e tra loro ci sono anche 12 minori e 20 donne. Intanto sempre nel Mediterraneo la nave Aquarius di SOS Mediterranée e Msf hanno salvato 141 migranti.

L’imbarcazione si è arenata sulla spiaggia ed è stata sequestrata e condotta nel porto di Roccella Ionica era partita una settimana fa dalla Turchia. Parte dei migranti sono stati accolti in una struttura a Bianco, mentre gli altri nel centro di prima accoglienza di Roccella Ionica.

Nella giornata del 10 agosto la nave Aquarius, che è tornata a operare dal 1° agosto, ha recuperato davanti alle coste libiche 141 migranti. Ad annunciarlo le due ong che gestiscono la nave di ricerca e soccorso, che hanno informato anche il Centro di coordinamento libico e le altre autorità marine competenti.

La nave ha soccorso prima un barchino di legno, con 25 persone a bordo tra cui 6 donne, e poi un altra barca con a bordo 116 uomini, donne e bambini, tra cui 67 minori non accompagnati provenienti soprattutto da Somalia ed Eritrea. Le operazioni sono avvenute in acque internazionali al largo della Libia.