Milano, 40enne si toglie la vita lanciandosi dal settimo piano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Maggio 2020 11:30 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2020 11:30
Polizia, Ansa

Milano, 40enne si toglie la vita lanciandosi dal settimo piano (foto Ansa)

ROMA – Un uomo di 40 anni si è tolto la vita lanciandosi dal balcone di casa sua.

Tutto è avvenuto nella mattinata di lunedì 4 maggio, poco dopo le nove, in pieno centro a Milano.

I soccorritori del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

La prime ricostruzione.

Secondo quanto spiegato dalla polizia, che sta accertando i fatti, l’uomo avrebbe cominciato a minacciare il suicidio pochi minuti dopo le 9, dal balcone de suo appartamento, al settimo piano di un palazzo che affaccia proprio su piazza Santa Francesca Romana, in zona Porta Venezia, accanto a viale Regina Giovanna. 

Quando gli agenti di una volante stavano salendo le scale del palazzo per suonare alla sua porta e cercare di fermare l’uomo hanno sentito un tonfo e sono corsi fuori trovandolo riverso a terra.

Da una prima ricostruzione della polizia l’uomo pare che al momento della caduta si trovasse da solo in casa.

Sul posto ora si trova la Polizia scientifica che sta eseguendo i rilievi cercando di trovare eventuali tracce che spieghino le cause del gesto e viale Regina Giovanna è stato chiuso al traffico.

Alcuni agenti hanno dovuto evitare che si creassero assembramenti di curiosi sulla piazza di fronte. (Fonte: Ansa).