Milano, 90enne brutalmente uccisa nell’agriturismo: trovata legata con cappuccio in testa

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 5 Gennaio 2020 13:11 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2020 18:32
ambulanza foto ansa

Foto Ansa

MILANO  – Una donna di 90 anni è stata trovata morta attorno alle 10 di oggi, domenica 5 gennaio, in via Pescara 37 nella periferia sud di Milano, all’interno di una cascina in ristrutturazione che presto diventerà l’agriturismo “Podere Ronchetto”. 

Carla Quattri Bossi, questo il nome dell’anziana, era la proprietaria della stutttura ed è stata trovata dalla figlia. L’anziana mostrava segni evidenti di aggressione, aveva il volto tumefatto e si sospetta quindi sia stato un omicidio. Intorno al corpo diverse macchie di sangue: il corpo era legato ad una sedia con un cappuccio in testa ed era disteso a terra.

Sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso, le Volanti della polizia e la Scientifica che ha eseguito i rilievi. Ora il caso è affidato alla Squadra Mobile che indaga per omicidio.

L’ampio spazio in via Pescara, al momento è un parcheggio per camper. La polizia, che indaga sulla morte della 90enne mamma dei gestori della struttura, ha interrogato i conducenti dei tre camper che in nottata hanno sostato nello spazi a loro adibiti.

Come scrive il Corriere della Sera, sul pavimento sono stati trovati evidenti segnali di trascinamento del corpo. Nella struttura c’è solo una telecamera probabilmente non funzionante. Oltre ai camperisti, sono stati interrogati i tre muratori che stanno lavorando alla ristrutturazione e altri tre uomini che mandano avanti la cascina badando agli animali. Insieme a loro, gli agenti stanno ascoltando i familiari che abitano nella vecchia cascina il cui cancello rimane aperto anche di notte per permettere agli eventuali camper ospitati nella struttura di rientrare al parcheggio. 

La donna era stata vista per l’ultima volta alla messa di ieri, intorno alle 18. Sarebbe dovuta tornare in chiesa anche la mattina di oggi. Non vedendola uscire di casa, la figlia si è preoccupata ed è entrata in casa: qui ha trovato il corpo seviziato dell’anziana mamma.

Fonte: Ansa, Corriere della Sera