Milano: accoltella il figlio disabile, poi si suicida

Pubblicato il 8 Aprile 2009 13:52 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2009 13:52

Un uomo di 68 anni ha accoltellato il figlio disabile di 41 anni, ha ferito la moglie e si è buttato dalla finestra suicidandosi. È successo a Bresso in provincia di Milano, nella notte tra martedì e mercoledì.

All’origine della tragedia familiare le continue crisi notturne, seguite da urla, del figlio disabile mentale: il padre, esasperato per l’ennesima crisi lo ha ferito con cinque coltellate all’addome. La moglie, nonostante una ferita da taglio, è riuscita a chiamare aiuto; a quel punto l’uomo si è gettato dalla finestra morendo sul colpo. Il figlio è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Niguarda; la madre non è grave.