Milano, aeroporto di Linate riapre in anticipo: operativo dal 13 luglio

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Luglio 2020 14:52 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2020 14:52

L’aeroporto di Milano Linate riapre in anticipo. Sarà operativo già il 13 luglio, settimane prima della data prevista in agosto.  

Milano, l’aeroporto di Linate riapre in anticipo

A prendere la decisione di anticipare la riapertura dello scalo milanese il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dopo una conversazione tra la ministra Paola De Micheli e l’ad di Sea Armando Brunini. 

Durante la telefonata, scrive il Corriere della Sera, la ministra avrebbe annunciato di voler riaprire al più presto l’aeroporto milanese. 

Linate, il ruolo di Alitalia

Avrebbero inciso anche le pressioni politiche e di Alitalia. Così se fino a poche settimane fa la data di apertura era quella del primo settembre, poi anticipata al primo agosto, adesso si parla del 13 luglio. 

La compagnia di bandiera possiede i due terzi degli slot di Linate, i diritti di decollo e di atterraggio. 

Secondo quanto scrive il Corriere in Sea, la società che gestisce lo scalo, non è ancora arrivata una comunicazione ufficiale sulla data né dell’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) né del dicastero dei Trasporti.

L’aeroporto di Linate è stato chiuso a marzo, nell’ambito delle misure di contenimento del coronavirus. 

Secondo i calcoli del Corriere, ai volumi attuali e con le regole in vigore a Linate, da poco rinnovato, potrebbero decollare al massimo tre voli ogni ora, contro i nove soliti.

Nei prossimi giorni i vettori che avevano posticipato i loro voli al primo agosto dovranno informare i passeggeri che il loro volo partirà da Linate e non più da Malpensa. (Fonte: Il Corriere della Sera)