Milano, l’allarme terrorismo a Capodanno alla festa con 5mila persone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 gennaio 2018 10:51 | Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2018 10:57
milano-terrorismo

Milano, l’allarme terrorismo a Capodanno alla festa con 5mila persone

MILANO – Durante la notte di Capodanno una strana prenotazione in un albergo ha fortemente allarmato le forze dell’ordine a Milano.

Tutto parte dalla segnalazione di u responsabile di un grande albergo ai carabinieri nel pomeriggio del 31 dicembre: “Scusate, non so se sia un’informazione utile per voi, ma abbiamo una prenotazione un po’ strana…”. La camera è stata saldata in anticipo da un marocchino, con un conto totale sopra i 700 euro. E ancora: “Gli ospiti però non si sono ancora presentati — riflette il responsabile dell’hotel — e non hanno neanche chiesto il rimborso”.

Una prenotazione, come ricostruisce il Corriere, a nome di un marocchino per una stanza per tre persone dal 29 al 31 di dicembre. Il responsabile dell’albergo è insospettito da una coincidenza: “Nell’albergo di fronte avremo un’enorme festa per il veglione, con sale trasformate in discoteca e 5 mila persone che balleranno fino all’alba. Non vorrei ci fosse qualche pericolo…”.

E i carabinieri, dopo alcune verifiche, scoprono che in passato il marocchino aveva avuto un contatto con un connazionale che era stato arrestato in Francia perché  stava progettando un attacco terroristico.

Così durante la notte i carabinieri hanno monitorato gli alberghi. Vengono allertate anche le Api (Aliquote di pronto intervento), le squadre speciali create dopo l’attentato al Bataclan di Parigi.

L’allarme è però cessato poi quando la festa è terminata e i le forze dell’ordine hanno potuto riscontrare l’assenza di minacce per la sicurezza.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other