Milano, annuncia il suicidio ma sbaglia ad inviare il messaggio: salvato dalla vigilessa che l’ha ricevuto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Gennaio 2020 18:42 | Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio 2020 18:44
Milano, annuncia il suicidio ma sbaglia ad inviare il messaggio: salvato dalla vigilessa che l’ha ricevuto

Milano, annuncia il suicidio ma sbaglia ad inviare il messaggio: salvato dalla vigilessa che l’ha ricevuto (foto ANSA)

MILANO – Voleva dirle addio con un messaggio e poi farla finita. Ma il messaggio WhatsApp che pensava di aver mandato alla sua compagna, era stato inviato ad una vigilessa. Un errore che lo ha salvato dalla morte. L’uomo, un 50enne, minacciava di volersi suicidare buttandosi sotto un treno alla stazione di Rho, Milano, a causa di problemi familiari, con l’intento di buttarsi sotto un treno. 

L’agente che ha ricevuto i messaggi ha cercato di avere maggiori informazioni, facendo subito scattare la procedura collegata al sistema di prevenzione. Allertata, la polizia, dopo aver identificato e aver associato il nome al volto della persona, ha proceduto all’intercettazione dell’intestatario del cellulare e la sua posizione tramite le celle telefoniche.

Il 50enne si trovava alla stazione di Rho vicino ai binari, pronto per l’stremo gesto. Dal riconoscimento visivo le pattuglie della polizia lo hanno potuto fermare e accompagnare in ospedale, dove è rimasto per gli accertamenti sanitari del caso. (fonte CORRIERE.IT)