Milano avrà due Madonnine: una sul Duomo, una all’Expo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Febbraio 2015 11:01 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2015 11:01
Milano avrà due Madonnine: una sul Duomo, una all'Expo

La Madonnina del Duomo di Milano (Foto Lapresse)

MILANO – Due Madonnine per Milano: in occasione dell’Expo, che inizierà il primo maggio prossimo, una copia della statua simbolo della città sarà esposta nel sito dell’Esposizione universale. Dono della Veneranda Fabbrica, che dal quattordicesimo secolo si occupa della cattedrale di Milano. “Un onore” per l’amministratore delegato di Expo, Giuseppe Sala. 

Una soluzione che arriva dopo mesi di polemiche, come racconta Giampiero Rossi sul Corriere della Sera. Il problema era dove collocare la seconda Madonnina che la Veneranda Fabbrica aveva deciso di donare all’Expo per far vedere da vicino a tutti, milanesi e visitatori, com’è fatta la statuina che brilla dalla guglia più alta del Duomo.

Inizialmente la copia avrebbe dovuto essere esposta in uno spazio apposito in piazzetta Reale, a pochi passi dal Duomo. Ma la commissione “interassessoriale” che doveva esaminare la questione non ha concesso l’uso della piazza. Secondo la Sovrintendenza ai Beni Architettonici la statua “spezzerebbe il fronte architettonico”.

Il Comune aveva allora proposto piazza Fontana, sempre vicino al Duomo, ma per la Veneranda Fabbrica era una location “inadeguata”. Così si era deciso di esporre la statua direttamente dentro alla cattedrale.

Scrive Rossi:

 

“A quel punto divampa la polemica. Quasi subliminale quella tra Comune e Fabbrica, senza esclusione di colpi quella politica. La Lega e tutto il centrodestra accusano il sindaco e la giunta di voler «segregare» il simbolo di Milano, il primo cittadino replica spiegando di non aver «mai detto no» all’esposizione della statua, e confermando la disponibilità a individuare un luogo adatto.

Così si arriva alla giornata di ieri con i giochi apparentemente chiusi. Ma proprio mentre in piazzetta Reale un gruppetto di leghisti manifesta con una statuetta contro il Comune che «sfratta la Madonnina», ecco la notizia: la copia della Madonnina sarà ospitata dall’Expo”.