Milano, altra brusca frenata in metro: 9 passeggeri contusi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 marzo 2019 21:07 | Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2019 21:07
Milano, frenata brusca in metro: passeggeri cadono e restano contusi

Milano, altra brusca frenata in metro: 9 passeggeri contusi

MILANO – Altra frenata busca per la metro di Milano e di nuovo passeggeri rimasti contusi. E’ accaduto nel pomeriggio del 9 marzo e il tratto della metro della linea rossa M1 tra Cadorna e Sesto Primo Maggio è stato temporaneamente sospeso. Il convoglio si è fermato all’improvviso e alcuni passeggeri sono stati soccorsi dai sanitari del 118. 

Il nuovo incidente è avvenuto nel pomeriggio di sabato, poco dopo le 16, sulla linea rossa M1 all’altezza della banchina di Cadorna, in direzione di Sesto Primo Maggio. Il convoglio si è arrestato bruscamente e alcuni passeggeri hanno perso l’equilibrio. Per fortuna le persone coinvolte, nove in tutto tra cui due bambini, non hanno riportato ferite serie ma soltanto contusioni. Sul posto sono arrivate sei ambulanze del 118 e un’automedica per coordinare i soccorsi, per un’emergenza che si è rivelata meno grave del temuto.

Tra i passeggeri trasportati in ospedale, uno solo in codice giallo, all’Humanitas di Rozzano, gli altri a scopo precauzionale e tutti in codice verde al Policlinico, al Fatebenefratelli e a Città Studi. Tra i contusi lievi un bambino di un anno, trasportato alla clinica De Marchi, e un altro di 8 anni, trasferito all’ospedale San Paolo. 

Subito dopo l’incidente la circolazione tra Cadorna e Pagano è stata sospesa e sono stati messi a disposizione dei passeggeri dei bus sostitutivi. Il servizio è stato ripristinato dopo poco più di un’ora. Sulle cause dell’incidente di oggi, secondo quanto riferisce Atm, ci sono verifiche in corso. Verifiche che dovranno stabilire se si è trattato di un errore umano o di un guasto meccanico. 

Un episodio analogo era avvenuto appena cinque giorni fa, il 4 marzo scorso, sulla linea 2 della metropolitana milanese, poco prima delle otto del mattino. Cinque le persone ferite in quel caso in seguito alla frenata brusca. L’episodio era avvenuto all’altezza della stazione Loreto. In quella circostanza la polizia di Stato aveva ipotizzato l’intervento di un meccanismo automatico come causa della brusca frenata.

Fonte Ansa