Milano, buca nella pista dell’Ippodromo: due fantini gravi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Settembre 2015 16:22 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2015 16:22
Milano, buca nella pista dell'Ippodromo: due fantini gravi

L’ippodromo di Trenno a Milano

MILANO – Una buca nella pista dell’ippodromo, due cavalli che inciampano e due fantini che sbattono violentemente la testa finiscono in ospedale, in gravissime condizioni. Angel Paula Terase, inglese di 52 anni, e Gregorio Arena, catanese di 29 anni, stavano galoppando all’ippodromo di San Siro, a Milano, e adesso sono ricoverati all’ospedale Niguarda. A preoccupare sono soprattutto le condizioni di Paula Terase, la fantina inglese non professionista ora in coma farmacologico. E si indaga su quella buca.

Erano le 6:30 di martedì mattina quando la donna è caduta da cavallo: l’impatto con il terreno, quando l’animale corre a 60-70 chilometri l’ora, è durissimo, come se fosse asfalto più che erba. E adesso ci si domanda che cosa o chi abbia fatto quella buca larga 40 centimetri e profonda 20. “Non può essere creata dallo zoccolo di un cavallo”, dicono gli addetti ai lavori. “Mai vista una cosa del genere in 40 anni”, aggiunge incredulo l’agronomo della Snai.

La società Trenno, che gestisce il complesso, ha detto che i soccorsi sono stati immediati grazie all’ambulanza sempre presente sul posto e al medico di servizio, e che entrambi i fantini indossavano tutte le protezioni obbligatorie previste, il casco e il gilet imbottito. I cavalli, Madiam di Luici camici per Paula Angel e Pittura d’Arcadia di Vincenzo De Siero per Arena, stanno bene. Sul posto oltre all’Asl sono arrivati anche gli uomini della Polizia Scientifica, per capire il motivo di quella buca.