Milano, carabiniere muore per coronavirus: aveva 52 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Aprile 2020 18:09 | Ultimo aggiornamento: 9 Aprile 2020 18:09
Milano, carabiniere muore per coronavirus: aveva 52 anni

Milano, carabiniere muore per coronavirus: aveva 52 anni

ROMA – Un appuntato scelto dell’Arma dei carabinieri, il 52enne Mario Soru, addetto al Reparto Servizi Magistratura del Comando Provinciale di Milano, è morto oggi, 9 aprile, a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus. Ne dà notizia il Comando generale dell’arma.

Il militare, entrato nell’Arma nel 1993, era giunto al Reparto servizi Magistratura nel 2014, dopo aver trascorso un lungo periodo presso la Stazione Carabinieri di Asso (Como) e precedentemente presso quella di Varedo (Monza-Brianza) cui era stato destinato al termine della formazione militare presso la Scuola Allievi Carabinieri di Benevento.

Il Comandante generale e tutta l’Arma si stringono compatti intorno alla moglie e al figlio 18enne della vittima. 

Coronavirus, agente della Municipale morto a Bergamo

Solo pochi giorni fa, a Bergamo, era morto sempre per coronavirus Giuseppe Esposito Luogotenente della Polizia municipale di Napoli.

“Alla moglie, ai figli e a quanti lo hanno conosciuto nella vita ed in servizio va la nostra grande vicinanza”, scrivono in una nota congiunta il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, l’assessore alla Polizia Locale Alessandra Clemente ed il Comandante del Corpo Ciro Esposito.

Giuseppe Esposito Luogotenente di Polizia Locale, 33 anni di servizio, di cui gli ultimi 22 in forza all’UORA, l’Unità Operativa Rimozione Auto, guidata dal Capitano Giuseppe Imperatore a 65 anni, ha perso la vita dopo aver contratto il Coronavirus a Bergamo, dove nel mese di Febbraio si era recato per sostenere un lieve intervento al ginocchio e la riabilitazione connessa.

“Nella giornata di ieri (3 aprile, ndr) il corpo è giunto a Napoli dalla città lombarda ed è stato accolto dal Comando di Via Santa Maria del Pianto a sirene spiegate come segno di omaggio per un collega amato da tutti e sempre in prima linea nelle delicate attività affidante al Comando della Polizia Locale” , fanno sapere il Sindaco de Magistris, l’Assessore Clemente ed il Comandante Ciro Esposito. (fonti AGI, CORRIERE)