Milano, convegno su Craxi: polemiche sulla Moratti assente

Pubblicato il 9 Novembre 2010 11:04 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2010 11:04

La Milano guadente degli anni Ottanta, ma anche quella che ha perso molta classe dirigente. La Milano all’epoca di Bettino Craxi era al centro del convegno organizzato dalla figlia Stefania, ma con un assente eccellente: il sindaco Letizia Moratti.

“Il tempo è maturo per intitolare una via a Milano a Bettino Craxi” ha detto Formigoni. “C’è addirittura qualche strada intitolata a Stalin — dice il presidente della Provincia Guido Podestà —. Mi sembra incredibile che non si riesca a farlo per Craxi. È un’ipocrisia della classe politica, non solo milanese”.

Interviene anche Bobo Craxi da Roma: “Mia sorella Stefania si è fatta dare uno “schiaffo” in faccia dal sindaco Moratti. Si tratta di un’offesa grave nei confronti di tutti i socialisti”. Stefania Craxi risponde piccata: “Mi ha molto stupito il fatto che non abbia trovato spazio in agenda, o trovato modo di dare spazio a un convegno che vuole rileggere con un po’ più di obiettività gli anni che hanno fatto grande la sua città”.