Milano, corriere fuma spinello prima di una consegna al commissariato. Poliziotti sentono odore e lo arrestano

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Agosto 2020 13:28 | Ultimo aggiornamento: 5 Agosto 2020 13:50
Milano, fuma spinello prima di una consegna al commissariato. Arrestato corriere

Milano, corriere fuma spinello prima di una consegna al commissariato. Arrestato

Fuma uno spinello prima di effettuare una consegna in commissariato. Arrestato un corriere a Milano.

I poliziotti del commissariato Garibaldi-Venezia a Milano hanno arrestato un corriere di 45 anni per possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

L’uomo ha fumato uno spinello poco prima di fare una consegna alla questura e lo ha spento una volta giunto a destinazione. Ma i poliziotti hanno riconosciuto a naso l’odore e lo hanno perquisito. 

Il tutto è accaduto martedì mattina in via Schiaparelli. Una volta parcheggiato il camion nei pressi dell’ingresso, il corriere si è presentato in commissariato per la consegna. 

I poliziotti hanno sentito l’odore

Gli agenti, avvertito l’odore che proveniva dall’abitacolo, gli hanno chiesto spiegazioni. 

Il conducente ha quindi ammesso di aver fumato uno spinello poco prima del suo arrivo. Durante la perquisizione, nascosti sotto il sedile del lato passeggero, i poliziotti hanno trovato 7 dosi di cocaina e 1 di hashish.

Perquisito anche l’appartamento dell’uomo a Baranzate, sequestrati altri 34 grammi di cocaina nascosti in un cassetto dell’armadio e un barattolo con 3 etti di magnesio, solitamente usato per “tagliare” la coca.

L’uomo, italiano di 45 anni, è stato accompagnato all’ospedale Fatebenefratelli per essere sottoposto agli esami di laboratorio e verificare se avesse guidato sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. E’ stato infine arrestato per detenzione ai fini di spaccio. (Fonte: Ansa).