25 aprile Milano, corteo per i partigiani nonostante i divieti. Scontri con la polizia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Aprile 2020 14:17 | Ultimo aggiornamento: 25 Aprile 2020 14:17
25 aprile Milano, corteo per i partigiani nonostante i divieti. Scontri con la polizia

25 aprile Milano, corteo per i partigiani nonostante i divieti. Scontri con la polizia (Foto Ansa)

MILANO – Momenti di tensione a Milano, dove un gruppo di antagonisti è stato fermato da agenti di polizia mentre improvvisava un corteo in memoria dei partigiani.

E’avvenuto alle 11.50 di sabato in zona via Padova: i poliziotti hanno incrociato una quindicina di militanti dei “Carc”.

Dai video ripresi dai balconi si vedono agenti bloccare i manifestanti, tra cui ragazze e anziani.

Uno di questi, in sella a una bici, è stato atterrato sull’asfalto. Una antagonista è stata ammanettata e trascinata in auto per l’identificazione.

Da via Fatebenefratelli fanno sapere che si trattava di persone note sorprese durante i controlli.

Questa mattina diverse associazioni attive in zona 2 si erano accordate per una sorta di “staffetta partigiana” consistente nel portare un fiore o un pensiero alle tanti lapidi dei morti per la libertà presenti nel quartiere.

Lo raccontano i Carc, spiegando che alcuni dei loro militanti sono tra quelli identificati dalla polizia in via Democrito.

In una delle vie limitrofe a via Padova altri 4 militanti del Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza per il Comunismo sono stati fermati e denunciati – per quanto comunicato dagli stessi Carc – per violazione delle norme antiCovid. (Fonte Ansa).