Milano, divieto di fumare all’aperto dal 2021: dalle fermate del bus ai parchi, anche allo stadio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Novembre 2020 21:06 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2020 21:06
milano divieto fumare aperto

Milano, divieto di fumare all’aperto dal 2021: dalle fermate del bus ai parchi (foto ANSA)

A Milano, a partire dal 1 gennaio 2021, sarà vietato fumare all’aperto tranne che in luoghi isolati.

Il Consiglio comunale di Milano ha approvato il Regolamento per la qualità dell’aria che, tra le altre cose, introduce in città dal 1 gennaio 2021 il divieto di fumare all’aperto tranne che in luoghi isolati.

Dalle fermate dei mezzi pubblici ai parchi, fino ai cimiteri e alle strutture sportive, come gli stadi, sarà proibito fumare nel raggio di 10 metri da altre persone. Dal 1° gennaio 2025 il divieto di fumo sarà esteso a tutte le aree pubbliche all’aperto.

Coronavirus, i numeri in Lombardia

Oggi in Lombardia si sono registrati  7.453 casi di coronavirus e 165 morti. Dall’inizio dell’epidemia i decessi hanno superato quota 20 mila (20.015). I tamponi effettuati sono stati 37.595, in totale 3.682.509. Ieri, a fronte di 38.100 tamponi effettuati, erano emersi 7.633 positivi e 182 morti. (AGI)

In Lombardia oggi la percentuale tra tamponi e positivi è stata del 19,8%. Dei 7.453 nuovi casi, 516 sono ‘debolmente positivi’ e 101 a seguito di test sierologico. I guariti/dimessi sono stati 3.791 (totale complessivo: 172.847, di cui 7.351 dimessi e 165.496 guariti). I pazienti covid in terapia intensiva sono arrivati a 915 (+12), mentre calano a 8.291 i ricoverati (-32). (fonti ANSA, AGI)