Milano, don Pierluigi Lia sale sul tetto per pulire la grondaia e muore impiccato dall’imbracatura

di Daniela Lauria
Pubblicato il 30 aprile 2019 1:15 | Ultimo aggiornamento: 30 aprile 2019 9:28
Milano, don Pierluigi Lia sale sul tetto per pulire la grondaia e muore impiccato con l'imbracatura

Milano, don Pierluigi Lia sale sul tetto per pulire la grondaia e muore impiccato con l’imbracatura

MILANO – Era salito su un’impalcatura per pulire la grondaia ed è scivolato, rimanendo impigliato nella sua stessa imbracatura. E’ morto così don Pierluigi Lia, parroco della chiesa di San Cristoforo sul Naviglio Grande a Milano. Lo hanno trovato impiccato alla corda che aveva utilizzato per arrampicarsi.

A trovarlo, poco prima delle 20 di lunedì 29 aprile, è stato un parrocchiano, che si è accorto del corpo penzoloni e ha subito chiamato i soccorsi.

Sul posto sono accorsi il 118, vigili del fuoco e carabinieri. Spetterà loro accertare l’esatta dinamica di quello che sembra essere a tutti gli effetti un incidente.

Nato 59 anni fa, don Pierluigi era scrittore, teologo e docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore: è stato tra i promotori del restauro del complesso trecentesco di San Cristoforo. (Fonte: Ansa)