Milano, donna accoltellata a Villa Litta. Fermato un vicino di casa

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2018 10:28 | Ultimo aggiornamento: 11 aprile 2018 10:28
Donna accoltellata a Villa Litta a Milano

Milano, donna accoltellata a Villa Litta. Fermato un vicino di casa (Villa Litta, foto da Facebook)

MILANO – Nuova aggressione a Villa Litta a Milano, zona Affori.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Questa volta, però, per fortuna la donna aggredita non è morta, come Marilena Negri lo scorso 23 novembre, aggredita mentre portava a spasso il cagnolino alle 7 di mattina. La vittima di martedì 10 aprile è una donna  di 76 anni, quasi coetanea della Negri, 67 anni. E’ stata aggredita con una coltellata alla pancia al parco nel pomeriggio, ma non per una rapina.

In un primo momento si è pensato che a colpirla fosse stato lo stesso aggressore che, l’anno scorso, ha ucciso Marilena Negri per portarle via la catenina d’oro, e che è ancora libero. Ma è stata la stessa donna colpita a chiarire ai sanitari e ai carabinieri che quel colpo, per fortuna non letale, le è stato inferto da un vicino di casa, un uomo di 70 anni con problemi psichici che abita nello stesso stabile di via Sestini, a qualche centinaio di metri di distanza dal luogo dell’agguato.

Subito è scattata la caccia all’uomo, che è stato trovato in casa e bloccato, e quindi denunciato a piede libero. La donna è stata invece trasportata all’ospedale Niguarda e medicata. La ferita è molto superficiale e non ha intaccato organi vitali. La donna, spiega Il Giorno, dovrebbe cavarsela con qualche punto di sutura e una prognosi inferiore ai venti giorni.