Cronaca Italia

Milano, mamma e figlio, 3 anni, uccisi in casa a coltellate. Caccia a convivente

Milano, donna e figlio di 3 anni uccisi in casa a coltellate

Milano, donna e figlio di 3 anni uccisi in casa a coltellate

MILANO – Una donna dominicana di 29 anni, Libanny Meja Lopez, e il figlioletto di 3 anni, Leandro, sono stati trovati morti in un appartamento in zona Giambellino a Milano, uccisi a coltellate. Ed è caccia al convivente.

Sui corpi della mamma e del figlio la polizia ha trovato lesioni evidenti da armi da taglio. La donna era riversa a terra, nuda, in una pozza di sangue, mentre il piccolo era in bagno, ancora con il pigiamino indossoLa donna aveva una profonda ferita da arma da taglio alla gola.

A dare l’allarme, martedì 3 marzo intorno alle 16, sono state le chiamate al 118 di alcuni vicini di casa della donna, in via Segneri, nella periferia sud-ovest di Milano. Alla polizia hanno detto di aver sentito delle urla provenire dall’appartamento.

A scoprire il duplice omicidio è stata la madre della donna, che era andata a trovare la figlia e il nipotino. Sono state le sue urla disperate a richiamare l’attenzione di vicini e altri parenti, che hanno telefonato numerosi al 118 e alla polizia.

“Ho sentito solo poche parole: l’hanno uccisa, l’hanno uccisa!”,

ha detto un’anziana che vive al piano terra del condominio in via Segneri.

 

 

 

To Top