Milano, donna violentata in pieno giorno mentre porta a spasso il cane

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Luglio 2020 11:12 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2020 11:24
Una donna è stata violentata a Milano al parco Monte Stella

Milano, donna violentata in pieno giorno mentre porta a spasso il cane (Foto Ansa)

Stupro al parco Monte Stella a Milano, in zona San Siro-Portello. Una donna milanese di 45 anni è stata violentata da un uomo mentre portava fuori il cane.

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 15 luglio, intorno alle 18, la donna stava scendendo da una discesa del Monte Stella, la cosiddetta montagnetta di Milano, in zona QT8, quando ha visto un uomo che le veniva incontro. E che poi l’ha violentata. 

Secondo quanto scrive il Corriere della Sera, la donna avrebbe avuto solo il tempo di notare la “carnagione scura, l’età piuttosto giovane” del suo aggressore prima di essere strattonata e trascinata in un punto appartato del parco. Qui la donna è stata violentata.

La vittima ha denunciato subito l’accaduto alla polizia. Gli esami effettuati alla clinica Mangiagalli hanno confermato la violenza. 

La violenza in una zona molto frequentata

A stupire ancor di più il fatto che lo stupro sia avvenuto in un orario e in un luogo solitamente molto frequentati, in particolare da runner e da proprietari di cani. 

Proprio per questo motivo gli agenti stanno cercando testimoni e scandagliando i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona. Sono in corso anche i rilievi della polizia scientifica. (Fonte: Il Corriere della Sera)