Milano, fermata la banda del tapis roulant: così le bosniache rubavano in stazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 giugno 2018 8:58 | Ultimo aggiornamento: 18 giugno 2018 9:43
milano tapis roulant

Milano, fermata la banda del tapis roulant: così le ladre rubavano in stazione

MILANO – Si mimetizzavano tra gruppi di turisti stranieri intenti a percorrere il tapis roulant della stazione Centrale di Milano e così riuscivano a derubarli. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] L’ultimo episodio, un portafogli rubato ad una turista cinese, è però costato caro alle due ladre, una 36enne bosniaca e una complice minorenne.

Gli agenti avevano individuato le ladre e da qualche tempo, “mimetizzati” anche loro tra i viaggiatori. Hanno quindi visto le due donne avvicinarsi ai turisti e aprire lo zaino di uno di loro per estrarre il portafogli. Le due ladre sono state subito bloccate in flagranza. La vittima, data la velocità e abilità di azione delle donne, non si è accorta di nulla, tanto da rimanere meravigliata vedendosi circondata dalla Polizia.

La più grande, già nota alle forze dell’ordine e dedita a questo tipo di reati, è finita in carcere mentre la ragazzina minorenne è stata indagata in stato di libertà e affidata ad una zia.