Milano: guardia giurata travolge e uccide motociclista, poi prende la pistola e si spara

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Novembre 2019 8:18 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2019 8:45
Un'ambulanza, Ansa

Un’ambulanza (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Una guardia giurata di 30 anni si è tolta la vita nella notte tra martedì e mercoledì 20 novembre a Milano dopo aver travolto e ucciso un motociclista a Milano. È accaduto intorno alle 4 all’incrocio tra via Emilia e viale Piceno. Secondo la ricostruzione del 118, quando la guardia si è resa conto della gravità delle condizioni dell’investito, che aveva 65 anni, si è sparata con la pistola d’ordinanza. Inutile per i due uomini la corsa in ospedale.

La guardia giurata aveva 26 anni e sarebbe passata col rosso a un semaforo di piazza Emilia, travolgendo il motociclista. Il giovane è sceso per verificare come stava il ferito e, quando ha capito che era in condizioni disperate, è risalito a bordo della sua auto e si è sparato. Entrambi sono morti poco dopo l’arrivo in ospedale.

Fonte: Ansa.