Milano. Il sindaco Pisapia chiede al teatro La Scala i dati di gestione

Pubblicato il 25 Giugno 2012 22:37 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2012 22:39

MILANO – Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha chiesto alla Scala dei dati sulla gestione del teatro. Da Palazzo Marino nessuna conferma sulla notizia ma in teatro c'e' un gran parlare e ci si domanda a cosa gli serviranno i dati.

Nulla di strano da parte del sindaco, visto che e' presidente della fondazione. Ma il fatto che la richiesta dei rendiconti – ad esempio il numero di alzate di sipario e i risultati di biglietteria – arrivi nei giorni di polemica sul contratto (e i costi) del sovrintendente Stephane Lissner e sulla gestione non e' passato inosservato nei corridoi del Piermarini.

C'e' chi da per certo un rientro da Londra del sovrintendente, certo e' che per raggiungere il pareggio di bilancio per l'ottavo anno consecutivo, nel 2012 la Scala deve ancora trovare 4,5 milioni di euro, meno dei sette di rosso preventivati inizialmente, ma comunque una cifra che ha fatto dire a Lissner che nel 2012 il pareggio e' una "ipotesi senza certezze".