Milano, 38enne trovato impiccato in una fabbrica abbandonata

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 19 Aprile 2020 19:26 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2020 19:26
polizia foto ansa

Milano, 38enne trovato impiccato in una fabbrica abbandonata (foto Ansa)

MILANO – Il cadavere di un uomo di 38 anni è stato ritrovato intorno alle 3 della scorsa notte in una fabbrica abbandonata in via Giovan Battista Grassi, alla periferia Nord di Milano. Quando è arrivato il personale del 118, che ha allertato poi la Polizia, il corpo dell’uomo di origine romena, era appeso per il cappuccio della felpa alla balaustra scala dell’edificio dove si rifugiano spesso i senzatetto. Il cadavere non presentava segni di violenza, spetterà ora all’autopsia accertare se si sia trattato di suicidio.

Il 38enne aveva piccoli precedenti per reati contro il patrimonio. A chiamare il 118 è stato un passante. Il pm Giovanni Tarzia ha già effettuato un sopralluogo nello stabile ed ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di istigazione al suicidio.

Al momento, è stato spiegato, rimangono aperte tutte le ipotesi: omicidio, suicidio o incidente. Il medico legale, anche lui sul posto questa notte insieme alla polizia e al pm, non ha ritrovato segni evidenti di violenza sul corpo. Il pm ha disposto l’autopsia (fonte: Ansa).