Milano, incidente in tangenziale Ovest: tir perde carico di ferro, 5 feriti. Uno è grave

di redazione blitz
Pubblicato il 20 aprile 2018 14:45 | Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2018 14:45
Milano, incidente in tangenziale Ovest: tir perde carico di ferro, 5 feriti. Uno è grave

Milano, incidente in tangenziale Ovest: tir perde carico di ferro, 5 feriti. Uno è grave (Foto Vigili del Fuoco)

MILANO – Inferno di ferro sulla tangenziale Ovest di Milano venerdì 20 aprile. Intorno a mezzogiorno un camion che trasportava tondini e griglie di ferro si è ribaltato, rovesciando il suo carico su quattro corsie, in entrambe le direzioni, e colpendo anche diverse auto.

La circolazione è stata bloccata e cinque persone sono rimaste ferite: una di loro, un uomo, è stata trasportata in condizioni gravi al San Gerardo di Monza con l’elicottero. Una seconda persona rimasta ferita gravemente è stata invece accompagnata all’Humanitas in codice giallo.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

L’incidente è avvenuto alle 12:10 del 20 aprile nel tratto di tangenziale compreso tra Cusago e Settimo Milanese, all’altezza dell’uscita di Baggio. Secondo quanto scrive Milano Today, 

il tir – un autoarticolato che trasportava griglie e tondini di ferro e che viaggiava in direzione Nord – si sarebbe scontrato con il guardrail e avrebbe perso il carico sulla carreggiata opposta. Proprio i pezzi di ferro avrebbero colpito un’auto – travolta in pieno -, e un furgone – poi a sua volta tamponato da una seconda vettura – che procedevano verso Sud.

Sul posto sono arrivate sei ambulanze, tre auto mediche e un elicottero del 118. Al lavoro anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano e la polizia. A causa dell’incidente si sono formati otto chilometri di coda sulla careggiata Sud e dieci in senso opposto. Per permettere agli equipaggi del 118 di operare e per liberare la strada la tangenziale è stata chiusa in entrambe le direzioni.