Milano, consigliere leghista Max Bastoni insegue la ladra rom nella stazione centrale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Settembre 2019 10:16 | Ultimo aggiornamento: 12 Settembre 2019 10:18
Max Bastoni insegue ladre a Milano

Milano, stazione della metro (Foto archivio ANSA)

MILANO  – Massimiliano “Max” Bastoni ha visto la donna rom cercare di derubare una signora nel mezzanino della metropolitana verde della stazione centrale di Milano. Così il consigliere leghista in Regione Lombardia ha deciso di braccare la ladra, ma lei e tre complici sono riuscite a fuggire. Bastoni ha poi mandato un appello al sindaco Giuseppe Sala: “Questa è solo una delle tante presenze fastidiose, bisogna intervenire”.

Il consigliere leghista ha raccontato di aver visto la donna cercare di derubarne un’altra sul mezzanino della metro e così è intervenuto. Armato di smartphone, si è avvicinato alla nomade filmando la scena e dicendo: “Siamo nel mezzanino della metropolitano della Stazione Centrale a Milano e questo è quello che succede tutti i giorni…”.

La donna e le due complici si accorgono di Bastoni e iniziano a scappare, lui le insegue lungo le scale mobili ma alla fine desiste e nel video dice: “Visto? È scappata. Si tratta di una ragazza che è stata più volte avvistata e segnalata alle forze dell’ordine e a chi si deve occupare della sicurezza all’interno delle stazioni della metropolitana milanese”.

Poi il leghista manda un messaggio al sindaco di Milano, Sala, e spiega: “Purtroppo questa è solo una della tante presenze fastidiose alle quali migliaia di cittadini devono prestare attenzione quando prendono la metro, ogni giorno. Chiediamo alle forze dell’ordine e all’amministrazione comunale di intervenire e di farlo velocemente, perché noi siamo Milano, una delle capitali europee e non è possibile che ancora oggi avvengano queste cose”. (Fonte Il Giornale)