Michelangelo Redaelli non si presenta alla cena di Natale: lo trovano sgozzato in garage

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 dicembre 2017 14:47 | Ultimo aggiornamento: 25 dicembre 2017 14:47
Michelangelo-Redaelli-sgozzato-garage

Michelangelo Redaelli non si presenta alla cena di Natale: lo trovano sgozzato in garage

MILANO – Lo aspettavano a casa di amici per il cenone di Natale, ma non si è presentato. Ore dopo lo hanno ritrovato sgozzato nel garage della sua casa a Solaro, in provincia di Milano. E’ giallo sull’omicidio di Michelangelo Redaelli, 54 anni, con precedenti per spaccio.

L’uomo, single, viveva solo al piano terra di una palazzina a solaro. Il cadavere è stato trovato nella tarda serata di domenica 24 dicembre da carabinieri e vigili del fuoco. Ad ucciderlo un profondo taglio alla gola, provocato presumibilmente con un grosso coltello. Sull’omicidio indagano i militari della compagnia di Desio (Monza), coordinati dalla Procura di Monza.

I carabinieri sono intervenuti ieri sera, su richiesta di alcuni amici della vittima che, dopo una cena alla quale non si è presentato e inutili tentativi di raggiungerlo al telefono, si sarebbero insospettiti dando l’allarme.

A quanto si è appreso la porta di casa dell’uomo era socchiusa, cellulare e chiavi erano poggiati su un tavolino. Dopo aver controllato che non si fosse sentito male in casa, carabinieri e vigili del fuoco sono scesi ad esaminare il garage. Ed è proprio all’interno del box che hanno scoperto la vittima, riversa a terra in una pozza di sangue, accanto alla sua auto. Sul posto è intervenuto anche il medico legale.