Milano, muratore violenta le figlie dei padroni della casa che ristruttura

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 agosto 2017 17:03 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2017 17:03
Milano, muratore violenta le figlie dei padroni della casa che ristruttura

Milano, muratore violenta le figlie dei padroni della casa che ristruttura

MILANO – Un muratore egiziano, padre di famiglia, è stato arrestato con l’accusa di aver abusato delle bambine di 10 e 11 anni figlie dei padroni della casa in cui stava effettuando delle ristrutturazioni. L’uomo, cinquant’anni, ha precedenti per violenza sessuale che risalgono a cinque anni fa (ma non nei confronti di minori), è sposato e ha dei figli.

Secondo quanto riferisce La Stampa, l’uomo, regolarmente residente in Italia,

approfittando dei grandi spazi della casa, molestava le due minori mentre i genitori erano lontani o in altri ambienti. «Atti subdoli e repentini», hanno precisato gli inquirenti allertati dalla madre delle bambine che aveva notato dei comportamenti strani da parte di quel manovale a cui lei e il marito avevano aperto le porte di casa.

Le violenze sono avvenute in un appartamento di Milano, e i padroni di casa e genitori delle piccole vittime se ne sono accorti dopo due mesi.

A notare che qualcosa non andava è stata la madre, i cui dubbi sono stati poi confermati dalle figlie. L’uomo è stato bloccato nella sua abitazione dopo un’indagine di circa tre settimane.