Milano, si abbassa i pantaloni e tenta di violentare una studentessa: arrestato un 21enne egiziano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Novembre 2018 19:09 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2018 19:09
Milano, si abbassa i pantaloni e tenta di violentare una studentessa: arrestato un 21enne egiziano (foto d'archivio Ansa)

Milano, si abbassa i pantaloni e tenta di violentare una studentessa: arrestato un 21enne egiziano (foto d’archivio Ansa)

MILANO – Si abbassa i pantaloni in treno e tenta di violentare una studentessa. Un egiziano di 21 anni, residente a Milano, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale. Tutto è successo nel tardo pomeriggio di mercoledì 31 ottobre sul treno regionale partito da Albairate in direzione Milano. La vittima, una studentessa italiana di 21 anni,

La giovane ha raccontato ai carabinieri di aver preso il convoglio per raggiungere Milano e si è accorta di essere nel vagone da sola assieme allo straniero. Pochi secondi dopo la partenza l’egiziano si è avvicinato, si è seduto di fronte a lei, ha avviato un video pornografico sul cellulare e l’ha molestata. La studentessa lo ha prima rimproverato e poi si è allontanata ma è stata raggiunta e nuovamente molestata. E’ riuscita a divincolarsi, l’egiziano l’ha afferrata di nuovo cercando di abusarne. Ancora una volta si è liberata ed è scappata. Dopo alcune carrozze ha incrociato un altro passeggero a cui ha chiesto aiuto.

Ma a quel punto l’egiziano si è nascosto e il capotreno non è riuscito a trovarlo a bordo. Alla fermata di Trezzano sul Naviglio sono saliti i carabinieri che sono riusciti a trovarlo. Dopo una breve fuga in un sottopasso, alla fine il 21enne è stato fermato.