Milano: prof denunciano alunni del Parini (15 anni) in gita scolastica con marijuana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 marzo 2018 10:05 | Ultimo aggiornamento: 22 marzo 2018 11:38
Milano: prof denunciano alunni del Parini (15 anni) in gita scolastica per marijuana

Milano: prof denunciano alunni del Parini (15 anni) in gita scolastica per marijuana

ROMA – E’ finita male la gita scolastica a Roma di due classi  del liceo Parini di Milano.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

La visita culturale è terminata in piena notte (tra il 19 e il 20 marzo) con l’irruzione delle forze dell’ordine in albergo che hanno trovato un quantitativo di erba, due grammi e mezzo di marijuana, quantità che supera quella tollerata per uso personale. Non ci sono state ancora denunce ma due famiglie sono dovute correre a Roma per riprendersi i rispettivi figli, su cui grava il fondato sospetto di aver fornito la droga.

A far scattare l’operazione di polizia sono stati gli stessi professori che accompagnavano i ragazzi. Durante il giro di controllo sui pianerottoli avevano sentito provenire un forte odore da una stanza e visto una nube di fumo che poteva solo dire che i ragazzi si stavano facendo le canne.

Il sacchetto con la roba è stato trovato nel corridoio dell’hotel: che siano stati professori a chiamare le guardie dovrebbe essere certo, anche perché il dirigente scolastico non era raggiungibile. In ogni caso, si tratta di un piccolo scandalo all’interno di una scuola di grande prestigio di Milano centro, zona Brera.

«Sono molto preoccupato, mio figlio era lì e quando torna, anche se giura che lui non c’entra, se la vedrà con me — confida un genitore —. Lui per noi è a Roma per una gita di istruzione e poi ci arrivano racconti di quantitativi illegali di droga e di interventi notturni delle forze dell’ordine…». Lui conosce quei due studenti e i loro genitori: «Due ragazzi normalissimi e due famiglie assolutamente perbene — sottolinea — ma c’è un problema più grande, perché mi risulta che a scuola circolino tutti i giorni sostanze in quantità, ci sono forniture assicurate». E un’altra mamma, a sua volta insegnante, conferma e aggiunge: «È un fenomeno davvero preoccupante. Stiamo parlando di quindicenni che, oltre alle sostanze, mostrano già un’impressionante dipendenza dalle sigarette». (Corriere.it)

Non è la prima volta che il Parini, fondato nel 1774, Cesare Beccaria e Carlo Emilio Gadda tra i suoi illustri insegnanti, balza agli onori delle cronache. Lo scorso dicembre le sue aule furono vandalizzate, con tanto di svastiche e scritte fasciste su scrivanie e computer. Gli autori del raid non sono ancora stati identificati.