Milano, “pastafariani” provano a entrare al congresso sulla famiglia

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 gennaio 2015 18:57 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2015 18:57
Milano, "pastafariani" provano a entrare al congresso sulla famiglia

Milano, “pastafariani” provano a entrare al congresso sulla famiglia

MILANO – Sono spuntati nella folla del presidio a Milano per i diritti degli omosessuali, scolapasta in testa e un cartello con la scritta “Tagliatelle in piedi”.

Una decina di “pastafariani“, seguaci della religione parodistica che afferma il credo dello “Spaghetto volante”, hanno anche provato ad entrare al convegno sulla famiglia tradizionale organizzato in Regione, contro il quale è stata organizzata la manifestazione in piazza Einaudi dai Giovani democratici e dal gruppo dei Sentinelli.

Alcuni di loro si sono presentati al cordone delle forze dell’ordine e hanno chiesto di avere accesso al convegno per ascoltare e per chiedere un ”dialogo interreligioso”. Gli agenti hanno spiegato che non potevano farli passare e, prima di battere in ritirata, i pastafariani hanno detto di avere intenti pacifici e che al convegno avrebbero ”al massimo mangiato un piatto di spaghetti”.