Milano, pedone travolto e ucciso: trovato il pirata della strada e denunciato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 agosto 2018 16:18 | Ultimo aggiornamento: 26 agosto 2018 16:18
Milano, uccise pedone: pirata della strada trovato e denunciato

Milano, pedone travolto e ucciso: trovato il pirata della strada e denunciato

MILANO – Un pedone di 46 anni era stato investito e ucciso da un pirata della strada a Milano in via Cesare da Sesto, non lontano da Sant’Ambrogio. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Per l’incidente si era costituito il proprietario di un vicino ristorante, originario del Bangladesh, ma dopo mesi di indagini la polizia locale ha scoperto che il pirata della strada era un altro. L’uomo, 41 anni e originario dello Sri Lanka, è stato identificato e denunciato per omicidio stradale.

Il 28 aprile il pedone era stato investito da un’auto in retromarcia mentre attraversava lo strada. Agli agenti intervenuti per i rilievi si era avvicinato il proprietario del ristorante, dichiarandosi responsabile dell’incidente. Gli agenti della Polizia locale on l’analisi di tabulati telefonici e di profili Facebook sono risaliti ora al vero responsabile: un cliente del locale.

I primi dubbi dalle immagini delle telecamere di sorveglianza: la persona inquadrata mentre si allontanava era del tutto diversa rispetto a chi aveva detto di essere alla guida della vettura. Altri dubbi dai tabulati telefonici del proprietario del ristorante, fino a quando, con la collaborazione di alcuni negozianti e residenti nella zona e l’analisi di profili Facebook, gli investigatori sono risaliti a un cingalese che frequentava il locale e un altro dello stesso proprietario. Così il vero responsabile è stato denunciato. Il proprietario del locale, oltre a dover rispondere di favoreggiamento, è stato denunciato perché faceva lavorare in nero numerosi extracomunitari senza permesso di soggiorno.